Antibiotici: intervento di Annalisa Pantosti

16 01 2009

sdc12830-small

**********************************

Questo è l’abstract, completo di indicazioni biblio-sitografiche, dell’intervento che Annalisa Pantosti (ISS) ha tenuto ieri sugli antibiotici nell’ambito de “I giovedì della salute“.
*********************************
Gli antibiotici.

Dalla loro scoperta, gli antibiotici hanno contribuito alla riduzione delle malattie infettive e hanno favorito il progresso della medicina in generale grazie alla loro attività terapeutica contro le infezioni batteriche. Oggi questi farmaci preziosi rischiano di perdere la loro efficacia a causa del fenomeno dell�antibiotico-resistenza, un meccanismo adattativo dei batteri che mediante cambiamenti del patrimonio genetico possono acquisire la capacità di resistere all’azione degli antibiotici. L’antibiotico-resistenza è in espansione, perchè è aumentato il consumo di antibiotici, che rappresentano la forza selettiva, sia in ambito ospedaliero che in comunità, ma anche in agricoltura e veterinaria. L’antibiotico-resistenza è quindi un problema che investe ambiti diversi e può considerarsi un problema ecologico: a differenza dell’uso inappropriato di un qualsiasi farmaco, che pu� avere ripercussioni negative sul singolo paziente, l’uso inappropriato di antibiotici è dannoso per l�intera collettività in quanto favorisce il fenomeno dell’antibiotico-resistenza. Per questo è importante limitare l�uso degli antibiotici e riservarli ai casi di effettiva necessità.
**********************************
Antibiotics.

Since their discovery, antibiotics have greatly contributed to the decrease of infectious diseases and to the progress of medicine thanks to their activity against bacterial infections. These wonder drugs might lose their effectiveness because of antibiotic-resistance, an adaptive mechanism of bacteria that can acquire the ability to resist the action of the antibiotics by a change in their genetic traits. Antibiotic-resistance is increasing because the use of antibiotics, the driving force of selection, is increasing both in hospitals and in the community, in agriculture and in veterinary medicine. Therefore antibiotic-resistance can be considered an ecological as well as a medical problem. Whereas the inappropriate use of a medicine proves detrimental for the single patient, the inappropriate use of antibiotics causes damage to the whole community, favouring antibiotic-resistance. It is important to limit the consumption of antibiotics and use them only when they are really necessary.
 
***********************************
Bibliografia/References

  1. Amabile Cuevas C. Nuovi antibiotici, nuova resistenza.  “Le Scienze”, Ottobre 2003:49-59.
  2. Alfonsi V, Monaco M, D’Ancona F, Ciofi degli Atti M, Pantosti A, Gruppo di lavoro AR-ISS. AR-ISS: sistema di sorveglianza dell’antibiotico-resistenza basato su laboratori sentinella (2003-2005). 2007. Rapporti ISTISAN: 07/53. http://www.iss.it/publ/rapp/cont.php?id=2155&lang=1&tipo=5&anno=2007.
  3. Pantosti A, Del Grosso M, Cassone A. Convegno. Prima Giornata Europea degli Antibiotici, “Notiziario dell’Istituto Superiore di Sanità”. 21:11; 2008. http://www.iss.it/publ/noti/cont.php?id=2239&lang=1&tipo=4&anno=2008.

************************************
Siti utili/Useful Websites1. Antibiotici sì, ma con cautela!. http://www.antibioticoresponsabile.it. Istituto Superiore di Sanità. Informazioni su antibiotici e loro uso.

 

2. Get smart. http://www.cdc.gov/drugresistance/community. Centers for Disease Control and Prevention (CDC). Informazioni sulla campagna del CDC americano per ridurre l’antibiotico-resistenza.

3. La giornata Europea degli antibiotici. http://antibiotic.ecdc.europa.eu/nationalactivities.asp. European Centre for Disease Prevention and Control (ECDC). I siti sull’uso prudente di antibiotici dei diversi paesi europei.

Advertisements




Antibiotici: sì, ma con cautela!

15 01 2009

antibiotici_logo2 Con l’incontro sugli antibiotici è stata avviata la 2.a edizione de “I giovedì della salute“. La nuova serie è stata introdotta in una sessione in cui sono intervenuti Luisa Marquardt (Univ. “Roma Tre”, Fac.Sc.Formaz.), Fabrizio Melchiori (IS Machiavelli, Roma) e Paola De Castro (ISS, SAE) che si sono rispettivamente soffermati sulla competenza informativa e sul ruolo delle biblioteche nella sua acquisizione, su “Infovitale” progetto scolastico di educazione alla informazione sanitaria e sulla produzione editoriale dell’ISS (con particolare riferimento a quella a carattere più divulgativo per il pubblico comune).
L’incontro è poi proseguito con la ricercatrice Annalisa Pantosti (ISS) che ha vivacemente illustrato la storia, le caratteristiche e l’utilità degli antibiotici (ma anche la loro inefficacia, a seconda del tipo di patologia, o l’uso ancora eccessivo e inappropriato che porta all’antibiotico-resistenza). Ha inoltre illustrato la campagna di sensibilizzazione  (il cui testimonial è il simpatico riccetto raffreddato),  culminata nella giornata mondiale sugli antibiotici svoltasi il 18 novembre scorso. A questo proposito, utili suggerimenti per la prossima edizione da alcuni partecipanti: auspicabile un maggiore coinvolgimento delle scuole, degli insegnanti e dei bibliotecari per una sensibilizzazione più capillare.

giosal2009_1_de-castro-medium   giosal2009_1_melchiori-medium     giosal2009_1_pantosti-medium2